Organi del Gal

Sulla base dell’art 16 dello statuto sono organi del GAL:

L’Assemblea dei soci o di indirizzo, il Consiglio di Amministrazione, Il Presidente, il Comitato Tecnico Scientifico, il Collegio dei Sindaci Revisori.

Assemblea dei Soci o di Indirizzo. E’ costituita dai Soci (Fondatori, Partecipanti, Sostenitori). Alla data di costituzione del GAL (18 giugno 2009) l’Assemblea era così composta: Soci privati n° 197 e n. 25 Soci pubblici, oggi in applicazione del principio della “porta aperta” i soci privati sono diventati 402 e 30 soci pubblici. Nell’Assemblea ogni componente ha diritto ad un voto.

Compiti dell’Assemblea di indirizzo in convocazione ordinaria: approva il bilancio di previsione ed il rendiconto economico e finanziario; elegge i componenti del Consiglio di Amministrazione; elegge il Presidente della Fondazione; approva il Regolamento di Gestione; approva il Piano di Sviluppo Locale e le sue modifiche; stabilisce le linee generali dell’attività della Fondazione ed i relativi obiettivi, programmi, nell’ambito degli scopi e delle attività previste nello statuto; nomina i membri del Collegio dei Sindaci Revisori; determina l’ammontare delle quote di adesione; esprime il proprio parere vincolante sulle proposte del Consiglio di Amministrazione ogni qualvolta si renda necessario.

Compiti dell’Assemblea di indirizzo in convocazione straordinaria: delibera sulle modifiche dell’atto costitutivo e dello statuto, in merito allo scioglimento della Fondazione ed alla devoluzione del patrimonio, sulla nomina dei liquidatori e sui loro poteri, nonché su qualsiasi altro argomento devoluto espressamente alla sua competenza dalla legge o dallo statuto.

Verbali dell’Assemblea

Bilanci

Consiglio di Amministrazione. Il CdA del Gal è costituito da 7 Membri, compreso il Presidente, eletti dall’Assemblea fra i soci. Di cui 5 membri (oltre il 70%) espressione della componente privata della Fondazione, singoli imprenditori, rappresentanti delle parti economiche e sociali, della società civile, rappresentativi degli interessi di sviluppo socio economico e culturale del territorio del GAL. I giovani sotto i 40 anni devono essere almeno quattro (oltre il 50%), come pure le donne (oltre il 50%).

Il Cda, nominato in data 13 luglio 2018 dall’assemblea dei soci, è così composto:

Presidente, Olimpio Marcello (Imprenditore e consigliere comunale di Teti)

Vice Presidente, Zanda Giovanni

Consiglieri, Floris Tamara, Melis Daniela, Piras Stefania, Sedda Rosella, Zedda Pietro.

Il CdA è investito dei più ampi poteri di amministrazione, sia ordinaria che straordinaria, senza limitazioni, escluso quelle che per legge o per statuto sono demandate all’Assemblea o al Presidente e provvede ad ogni atto relativo al personale.

Delibere del CdA 2011

Delibere del CdA 2012

Presidente. Rappresenta legalmente la Fondazione nei confronti di terzi ed in giudizio; convoca e presiede l’Assemblea di Indirizzo ed il CdA; adempie agli incarichi espressamente conferitigli dall’Assemblea e dal CdA; propone al consiglio la nomina del Direttore e l’eventuale assunzione del personale; conferisce eventuali incarichi professionali a collaboratori esterni, sentito il parere vincolante del CdA; vigila sulla conservazione dei documenti e provvede alla conservazione dei verbali delle adunanze dell’Assemblea e del CdA;conferisce procure, previa autorizzazione del CdA, per singoli atti o categorie di atti; cura le relazioni con Enti, Istituzioni, Imprese Pubbliche e Private ed altri organismi anche al fine di instaurare rapporti di collaborazione a sostegno delle singole iniziative della Fondazione.


Comitato Tecnico ScientificoE’ un organo consultivo della Fondazione con funzione tecnica consultiva obbligatoria, ma non vincolante, in merito al programma delle iniziative della Fondazione e ad altre questioni di cui viene investito dall’Assemblea e dal CdA. E’ Eletto dall’Assemblea su proposta del CdA.

Verbali del CTS

Regolamento CTS

Lascia un commento